SETTIMA VITTORIA STAGIONALE. TERZO POSTO AL GIRO DI BOA

Print Friendly, PDF & Email

Terranuova Traiana-Sinalunghese 1-0 (pt 0-0)

Il tabellino 

TERRANUOVA TRAIANA: Fedele, Minatti (82′ Cappelli), Petrioli (75′ Ceppodomo), Cioce, Bega, Saitta, Mannella, Privitera, Ortiz Lopez (70′ Taflaj), Massai, Sacconi. A disposizione:  Antonielli, Arnetoli, Senzamici, Mascia, Saputo, Viganò. Allenatore: Marco Becattini.

SINALUNGHESE: Marini, Celestini (87′ Corsetti), Bardelli, Salvestroni, Ferrante, Ibojo, Chiti (59′ Ajdini), Viligiardi, Fiaschi (59′ Iasparrone), Bucaletti, Cicali. A disposizione: Riccio, Canapini, Ghini, Landi, Piccardi, Pinsuti. Allenatore: Iuri Pezzatini.

ARBITRO: Daniele Piciucco Campobasso, coadiuvato, coad. da Danilo Barretta Pistoia Nicola Nevio Spiniello Firenze

RETE: 58′ Privitera.

NOTE: espulso all’86’ Salvestroni per doppia ammonizione. Ammoniti Ibojo, Chiti, Iasparrone.

Il Terranuova Traiana chiude il girone di andata da imbattuto di fronte al pubblico amico del Mario Matteini, superando nel recupero della decima di Eccellenza 1-0 la Sinalunghese .

Biancorossi salgono a quota 27 punti, frutto di 7 vittorie, 6 pareggi, 3 sconfitte che valgono la terza piazza, seppur in condivisione. Terranuovesi al giro di boa Migliore difesa del girone con 9 reti al passivo, una sola delle quali in casa. Per 9 volte sulle 16 giocate con la porta inviolata. Mister Becattini conferma 10 degli 11 visti in avvio con il Signa e lancia dal primo minuto in prima linea Juan Ortiz. È proprio dell’argentino il primo squillo dopo 8 giri di lancette. Il 9 biancorosso, ieri in maglia bianca, si gira in area e lascia partire un sinistro che mette i brividi all’estremo Marini. Risponde la Sinalunghese con Viligiardi, per Fedele è ordinaria amministrazione. Al 25 capitan Sacconi suona la carica, si invola palla e sa 25 metri lascia partire un fondente che incoccia la traversa. Il match appare bloccato. E le occasioni scarne. Nel finale ci provano i rossoblu con Cicali, Fedele evita il peggio intercettando la sfera. Prima dell’intervallo corner di Leonardo Mannella, Ortiz sul secondo palo colpisce bene di testa, mandando la sfera sull’esterno della rete, dando l’illusione del gol e strozzando in gola l’esultanza dei tifosi terranuovesi. Si va al riposo a reti bianche. Nella ripresa il Terranuova preme, alza il ritmo e tiene il pallino del gioco. La truppa di Pezzatini serra le linee e si chiude a riccio, alzando un muro a protezione di capitan Marini. Prima dello scoccare dell’ora di gioco la contesa su sblocca. Ci pensa Mattia Privitera, al suo terzo centro stagionale, il primo con i terranuovesi. L’8 di casa è l’uomo ovunque del Terranuova e si prende la palma di migliore in campo e man of the match. Becattini inserisce forze fresche e prova a chiuderla buttando nella mischia Taflaj e Ceppodomo. E proprio da un’intuizione di Taflaj arrivano i maggiori grattacapo per i sinalunghesi. Il 18 di caso prova l’assolo, ma il montante dice di no e Marini si salva ancora una volta. Il Terranuova trova anche la rete del raddoppio con Minatti, ma l’assistente alza la bandierina e Piciucco di Campobasso dice: no gol, offside. Gli ospiti restano in 10 ma ci provano fino all’ultimo con Viligiardi ma la coppia Saitta Bega non si scompone. Finisce con la settima vittoria stagionale, la quinta in casa per il Terranuova Traiana. Sabato al Matteini ultima ufficiale del 2023. In riva al Ciuffenna sbarcherà il Firenze Ovest per il recupero della semifinale in gara unica della Coppa Italia Dilettanti. In palio la finale regionale in programma a Le Due Strade di Firenze mercoledì 7 febbraio contro lo Sporting Cecina. Per la Becattini band un solo obiettivo. La vittoria!

Francesco Pianigiani 

Leave a Reply