IL TERRANUOVA LA CONQUISTA AL 95′. NONA VITTORIA STAGIONALE

Print Friendly, PDF & Email

Audax Rufina – Terranuova Traiana 0-1 (pt 0-0).

Il tabellino

AUDAX RUFINA: Valoriani, Sequi, Falcini, Maccari, Grazzini, Galantini (88’ Castri), Sitzia (92’ Ianas), Somigli M., Di Vico (57’ Bachi), Tanini (83’ Ferretti), Celli (61’ Falugiani). Allenatore: Niccolò Diotaiuti.  A disposizione: Volpi, Poggiali, Ballini, Bianchi.

TERRANUOVA TRAIANA: Fedele, Cappelli (80’ Minatti), Petrioli (54’ Massai), Cioce, Saitta, Senzamici (40’ Bega), Mannella, Privitera, Ortiz Lopez (54’ Ceppodomo), Taflaj (54’ Marini), Sacconi. Allenatore: Marco Becattini. A disposizione: Antonielli, Arnetoli, Mascia, Viganò.

ARBITRO: Lorenzo Danesi di Pistoia.

ASSISTENTI: Enzo Denis Ferro di Siena e Samuele Bertolucci di Lucca. 

RETE: 96’ Sequi autogol.

Nona vittoria stagionale, la terza in trasferta (che mancava dallo scorso 8 ottobre: 1-0 a Foiano alla quinta, poi nelle successive 5 esterne 2 sconfitte e 3 pareggi), per la Becattini band che infila il sesto risultato utile consecutivo, si conferma in seconda posizione in classifica, sale a quota 33 punti e si mantiene miglior difesa del campionato con 9 reti al passivo. Testa a domenica. Saremo di nuovo al Matteini contro la Castiglionese, quinta forza del campionato distaccata di 5 lunghezze, per la terza di ritorno.

cronaca tratta dal quotidiano La Nazione cronaca di Arezzo – inserto QS Sport

Apoteosi finale per il Terranuova Traiana che sbanca Rufina con un’autorete in pieno recupero. Quando il pareggio sembrava ormai scritto ecco una decisiva autorete di Sequi al 95’, che consente alla formazione valdarnese guidata in panchina da Marco Becattini di mantenere il secondo posto in classifica, con un punto di margine sul Signa, terzo della classe. La prima occasione è per la formazione della Valdisieve, con Di Vico dopo un paio di minuti. Gli ospiti replicano soprattutto con alcune conclusioni dalla distanza sulle quali Fedele fa buona guardia. In una di queste occasioni, intorno al 25’, Petrioli non riesce a ribadire con un tap-in da posizione favorevole. La partita è tattica, con poche palle-gol vere e proprie. La sfida sembra indirizzata verso un pareggio senza reti, quando al quinto minuto di recupero per il Terranuova Traiana vanno al cross i nuovi entrati, prima Marini e poi Massai, trovando la sfortunata quanto decisiva deviazione del difensore di casa. L’Audax Rufina di Diotaiuti mastica amaro e rimane in piena zona playout in questo primo campionato di Eccellenza da neopromossa. Per il Terranuova Traiana prosegue il momento d’oro tra campionato e Coppa visto che i biancorossi di Becattini hanno raggiunto la finale della competizione, mentre in campionato in questo inizio 2024 hanno collezionato ben due vittorie di fila. due successi che hanno fatto volare nelle primissime posizione i biancorossi, tornati in Eccellenza dopo l’ultima stagione trascorsa in serie D. Nel prossimo turno sfida interna contro la Castiglionese di Roberto Fani.

cronaca tratta dal sito web www.almanaccocalciotoscano.it

Una sfortunata deviazione di Sequi al sesto minuto di recupero condanna una coriacea Audax Rufina a una bruciante sconfitta contro la corazzata Terranuova Traiana
Epilogo amaro per i ragazzi di Diotaiuti che approcciano bene il match con una buona supremazia territoriale, e si rendono pericolosi nei primi minuti sull’asse Di Vico-Tanini costringendo Fedele ad un provvidenziale intervento.
Col passare dei minuti sale l’agonismo, gestito con qualche affanno dal direttore di gara. Il motore degli ospiti sale di giri ma a parte un paio di conclusioni da fuori ben controllate da Valoriani poco da segnalare. Buona occasione anche per Petrioli, su una respinta del portiere, ma il tiro è alto.
Nel secondo tempo sono di nuovo i padroni di casa a sfiorare la segnatura con Bachi e Somigli. I cambi ”pesanti” ( Massai, Marini e Ceppodomo ) di mister Becattini non sembrano in grado di sbloccare il match e la gara pare trascinarsi su un salomonico X.
Fino all’ultimo giro di lancette quando Massai spara un missile da pochi metri respinto da Valoriani che carambola su capitan Sequi e regala tre punti ormai insperati a Sacconi e compagni.
Festa grande per i biancorossi, delusione cocente per i rufinesi che, per quanto messo in campo, avrebbero meritato la spartizione della posta in palio. 

FONTE: Ufficio stampa Terranuova Traiana e Audax Rufina.

Leave a Reply