UN BUON PAREGGIO IN QUEL DI COLLE. QUINTO STAGIONALE, IL TERZO ESTERNO

Print Friendly, PDF & Email

Colligiana – Terranuova Traiana 1-1 (1-1 pt)

Il tabellino

COLLIGIANA: Chiarugi, Finetti (53’ st Bartolini), Paparusso (53’ st Mariani), Cicali, De Vitis, Manganelli (K), Cianciolo (45′ st Baccani), Mussi (19’ st Pierucci), Mugnai (19’ st Polo), Marabese, Donati. A disposizione: Petrucci, Barontini, Sardelli, Calamassi. Allenatore: Giacomo Chini.

TERRANUOVA: Fedele, Arnetoli (10’ st Petrioli), Senzamici (10’ st Minatti), Cioce, Saitta, Bega, Mannella, Massai, Sacconi (K), Taflaj (26’ st Ceppodomo), Privitera. A disposizione: Antonielli, Cappelli, Mascia, Saputo, Viganò. Allenatore: Marco Becattini.

ARBITRO: Bonaventura Corti di Prato.

ASSISTENTI: Davide Casole di Pisa e Vittorio Poggipolini di Empoli.

RETI: 23’ pt Mugnai (C) su rigore, 48’ pt Massai (T).

NOTE:  ammoniti Paparusso, Mugnai, Cicali e De Vitis (C), Privitera, Bega e Saitta (T). Angoli 3-5. Recupero 4’ pt, 5’+4’ st.

tratta dal quotidiano La Nazione cronaca di Arezzo e di Siena – inserto QS Sport – a firma Marco Brunelli

Termina in parità la sfida al vertice tra Colligiana e Terranuova Traiana: le due squadre impattano sull’1-1 dopo una partita dall’altissimo tasso di nervosismo. I giocatori allenati da mister Chini e da mister Becattini si affrontano da subito a viso aperto, creando diverse azioni pericolose e arrivando al tiro, ma senza centrare la porta. Al 21’ l’arbitro concede un calcio di rigore alla Colligiana per fallo di mano di Senzamici: alla battuta va Mugnai che spiazza Fedele e porta i biancorossi in vantaggio. La reazione degli ospiti non si fa attendere: alla mezzora un diagonale di Privitera esce di poco a lato. Poco dopo lo stesso Privitera centra la traversa La partita è dura e molto fallosa, con ripetute interruzioni del gioco e diversi cartellini estratti dall’arbitro. In pieno recupero Massai trova il gol del pareggio in una confusa azione nell’area piccola. Il secondo tempo inizia con il Terranuova in attacco: all’11’ il neo entrato Petrioli penetra in area, ma non riesce a superare il portiere Chiarugi in uscita. Con il passare dei minuti la partita diventa sempre più nervosa, con diversi accenni di rissa in campo e proteste praticamente su ogni intervento arbitrale. Al 23’ Taflaj manda alto in girata da buona posizione. Al 38’ ci prova ancora Massai, ma anche lui spara altissimo. Il Terranuova sembra credere di più alla vittoria rispetto agli avversari, che si limitano a chiudere bene gli spazi, concedendo poco agli ospiti. In pieno recupero gli ospiti reclamano a gran voce un possibile calcio di rigore per uno scontro in area tra Finetti e Petrioli, ma l’arbitro lascia correre nonostante le pesanti proteste di giocatori e tifosi. Nonostante un totale di ben nove minuti di recupero, il risultato di pareggio resta invariato fino al fischio finale ed entrambe le contendenti si vedono costrette a frenare la loro corsa.

Termina sull’1-1 la sfida al vertice tra Colligiana e Terranuova Traiana. Le due squadre si affrontano fin da subito a viso aperto, in una partita estremamente nervosa e costellata di falli, anche piuttosto duri. La Colligiana passa in vantaggio al 22’: fallo di mano in area di Senzamici, l’arbitro concede il rigore, Mugnai dal dischetto spiazza Fedele. La reazione del Terranuova non si fa attendere: Privitera ci prova due volte, e al 48’ Massai (nella foto), in una caotica azione nell’area piccola, trova il pareggio. Nella ripresa il Terranuova spinge in cerca del pareggio, ma prima Petrioli si fa anticipare da Chiarugi, poi Taflaj spara alto da buona posizione. Al 38’ ci prova ancora Massai, ma anche lui tira altissimo. Nel finale gli ospiti – che sembrano credere di più nella vittoria – protestano in maniera vibrante per un presunto fallo da rigore di Finetti su Petrioli, ma l’arbitro lascia correre. Nonostante i nove minuti di recupero concessi dall’arbitro, il risultato non cambia.

E’ un Giacomo Chini abbastanza soddisfatto, quello che si presenta ai microfoni dopo il pareggio tra Colligiana e Terranuova Traiana, quinto risultato utile consecutivo per la sua squadra: “Abbiamo incontrato un’ottima squadra: sono venuti qui a fare la partita con grande personalità. Nel primo tempo avremmo sicuramente potuto sfruttare meglio alcune occasioni per raddoppiare. Nel secondo tempo la partita è diventata molto più difficile ed equilibrata. Tutto sommato, posso ritenermi soddisfatto del punto conquistato, perché era importante dare continuità. Non è stata la nostra migliore partita, ma punteremo a rifarci già da domenica prossima”. Meno soddisfatto appare il tecnico ospite Becattini: “Abbiamo giocato contro un avversario fortissimo, ben allestito e in buona salute, ma nella ripresa non ho mai avuto la sensazione di correre rischi: sinceramente, il pareggio ci va forse un po’ stretto”.

cronaca e foto tratte dal sito web. colligianacalcio.it a firma addetto stampa Roberto Francioli

La Colligiana pareggia al “Gino Manni” contro un forte Terranuova Traiana. Gara tirata, a tratti nervosa, soprattutto nella seconda frazione di gioco. Buon primo tempo dei biancorossi di mister Chini che nella ripresa hanno sofferto il gioco degli ospiti. Sia Colligiana sia Terranuova recriminano su rigori non concessi dal direttore di gara. La Cronaca. Al 5’ minuto di gioco è Marabese ad impensierire il Terranuova con una conclusione deviata in angolo. al 7’ è Massai a concludere a lato della porta difesa da Chiarugi. Al 16’ la Colligiana potrebbe passare in vantaggio ma sul cross di Cianciolo Mugnai e Mussi arrivano con un attimo di ritardo alla deviazione sotto porta. Al 23’ il risultato si sblocca per merito di Mugnai che trasforma un calcio di rigore concesso per un fallo di mano. Al 26’ è Taflaj a concludere di poco a lato. Ancora pericoloso il Terranuova al 32’ ma Chiarugi salva d’istinto la propria porta su un insidioso corner. Al 45’ è la Colligiana a rendersi pericolosa con un batti e ribatti in area che si conclude con la difesa del Terranuova che riesce a spazzare. Nel recupero arriva il pari del Terranuova con Saccani che conclude sul palo e con Massai che raccoglie la respinta e insacca. Nella ripresa il Terranuova attacca con più continuità. Al 56’ è Petrioli a impensierire Chiarugi. Al 78’ Manganelli interviene di testa su un corner ma conclude alto. All’83’ la punizione di Cioce è troppo centrale per creare problemi a Chiarugi. Nel finale di gara, dopo un ennesimo scontro che poi costringerà Finetti ad accertamenti al pronto soccorso, riaffiora il nervosismo ma  ormai la gara non ha più nulla da dire.

Così mister Chini al termine della partita: <<Che il Terranuova fosse una buona squadra lo sapevamo ed oggi lo ha dimostrato venendo qui con personalità a fare la partita. Noi nel primo tempo potevamo sfruttare qualche ripartenza nel modo migliore avendo avuto due o tre occasioni importanti per andare sul due a zero. Nel secondo tempo la partita è stata più equilibrata e più difficile per noi proprio per la forza dell’avversario che ha giocato una gara a viso aperto. Sono soddisfatto del punto perché comunque è sempre importante dare continuità anche se non è stata la nostra miglior partita. Loro sono una squadra fisica e di temperamento e ritengo che ci siamo fatti trovare pronti sotto questo aspetto. Forse con meno frenesia avremmo potuto gestire meglio e giocare qualche palla in modo migliore. Già da domenica prossima cercheremo di riprendere il cammino in una partita difficile.>>

Leave a Reply