PAREGGIO STRETTO PER IL TERRANUOVA. IL SETTIMO STAGIONALE

Print Friendly, PDF & Email

Terranuova Traiana-Castiglionese 0-0

 Il tabellino

TERRANUOVA TRAIANA: Fedele, Minatti (dal 18’ st Viganò), Arnetoli (dal 13’ st Petrioli), Cioce, Saitta, Bega, Marini (dal 18’ st Mannella), Privitera, Ortiz Lopez (dal 26’ st Taflaj), Massai, Ceppodomo (dal 9’ st Sacconi). A disposizione: Antonielli, Cappelli, Mascia, Saputo. Allenatore: Marco Becattini.
CASTIGLIONESE: Ubirti, Meoni, Giorgi, Mbounga Kameni, Menchetti, Riccardo Menci, Borghesi (dal 30’ st Cecci), Minocci, Falomi (dal 30’ st Castaldo), Marco Ricci (dal 43’ st Imparato), Viciani (dal 41’ st Tacchini). A disposizione: Francesco Conti, Talladira, Barboncini, Salvi, Balliu. Allenatore: Roberto Fani.
ARBITRO: Sara Foresi di Livorno.

ASSISTENTI: Michele Napolano di Empoli e Vincenzo Mongelli di Pisa.

NOTE: ammoniti Minatti, Privitera (TT), Menchetti, Castaldo (C). Angoli 9-1. Recupero 3’ pt, 5’ st. Giornata nuvolosa, terreno di gioco allentato. Spettatori 350 circa. 400a presenza in viola per Daniele Menchetti.  

Finisce senza né vinti, né vincitori la terza di ritorno tra Terranuova Traiana e Castiglionese. Biancorossi più manovrieri e costruttivi, viola compatti e granitici. Un pari che sta stretto ai terranuovesi che se fosse stato un match di pugilato avrebbero vinto ai punti. Un punto per i castiglionesi hanno tutt’altro che demeritato.  Valdarnesi che incassano il settimo pareggio stagionale, il quarto al Matteini, scivolando in terza posizione ad una lunghezza dalla piazza d’onore, infilano il settimo risultato utile consecutivo, mantengono imbattuto il terreno amico: 6 vinte e 4 pareggiate, confermandosi migliore difesa del girone con 9 reti al passivo, appena una delle quali in casa, conservando per la dodicesima volta su 19 giocate la parta inviolata e chiudendo il primo trittico del 2024 con 2 vittorie ed un pareggio. Castiglionese che raccoglie l’ottavo pareggio in stagione, il quarto esterno, resta a ridosso della zona playoff, distante due lunghezze, infilando il secondo 0-0 consecutivo dopo quello di mercoledì con la Sinalunghese. In una giornata uggiosa, su un terreno di gioco allentato e davanti ad una discreta cornice di pubblico, il Terranuova inizia tambureggiante. Le lancette dell’orologio non hanno compiuto ancora un giro quando Massai si avventa sulla sfera, approfittando di un’uscita avventata di Ubirti: il diagonale da destra è salvato sulla linea di porta da Menchetti, alla quattrocentesima presenza in carriera con la maglia viola. La Castiglionese risponde con Borghesi (ex di turno al pari di Minocci e Castaldo), ma Fedele legge bene e blocca a terra. Poi Ricci s’invola in contropiede, fa 50 metri palla al piede, concludendo dal limite: l’estremo di casa non si fa sorprendere.  Al 36’ Ceppodomo prova a sfondare in area ospite, portando apprensione, la sponda con Marini però è ben controllata da Falomi e soci. Nel finale di parziale Ricci suggerisce in profondità Borghesi che tira fuori bersaglio. Poi gli spunti di Marini (al rientro dal primo minuto) e di capitan Massai si infrangono sulla retroguardia del team di Castiglion Fiorentino. Ripresa. Terranuova più arrembante, Castiglionese con un muro invalicabile davanti ad Ubirti. Ricci prova subito in avvio di seconda frazione a sorprendere Fedele che però risponde presente. Sventagliata di Cioce (11’) dalla tre-quarti, Ubirti anticipa tutti di pugno. Poco dopo l’ora di gioco terranuovesi vicino al gol sugli sviluppi di un angolo prima con Saitta, poi con Sacconi (subentrato 5 minuti prima): il team di Fani si salva con affanno. Al 22’ i padroni di casa alzano il ritmo. Corner da destra di Mannella, Bega salta più in alto di tutti anticipando di testa, fuori di un soffio. Al 27’ Taflaj si accentra e conclude con il collo piede destro dai 20 metri, Ubirti risponde con il corpo: poco elegante, ma efficace. Poco dopo Cioce suggerisce Sacconi che gira di testa, per il numero 1 della Valdichiana è normale amministrazione. Al 34’ Fedele è costretto agli straordinari potendo giocare solo di piede un disimpegnato avventato dei compagni di reparto: brivido tra i tifosi di Terranuova Bracciolini, ma per il classe 1993 è tutto sotto controllo. Al 40’ si fa vedere Mannella dalla distanza, Menci devia provvidenzialmente in corner: sugli sviluppi Sacconi di testa manda alto. 60 secondi dopo altra sciabolata di Taflaj , Ubirti blocca la sfera a terra. Al 49’ Mbounga Kameni tenta il contropiede, conclude in modo affrettato, Fedele abbranca in presa. Prima del game-over Privitera vicino al gol con un preciso diagonale sul primo palo, Ubirti legge bene, va giù rapido, sfiora di un soffio la sfera che scheggia il palo e va sul fondo, archiviando la contesa. Nel prossimo turno altro scontro diretto per il Terranuova Traiana impegnato al Bruno Ceccarelli di Siena contro il Valentino Mazzola. Castiglionese invece al Faralli contro l’Asta Taverne d’Arbia.

Francesco Pianigiani

Leave a Reply